luglio 2021

Colonna presidenziale
Weber.Kristy_Business Attire.jpg

Un messaggio dal presidente IODA Kristy Weber:

Saluti a coloro che si impegnano per la diversità, l'equità e l'inclusione (DEI) nell'ortopedia in tutto il mondo!

IODA è impegnato dalla newsletter di marzo 2021. Basandosi sugli instancabili sforzi di Jennifer Green (Australia) negli ultimi anni, l'organizzazione è stata in grado di sviluppare una struttura e una governance per sostenere e portare avanti la missione.

Lo scopo di IODA è il seguente: L'International Orthopaedic Diversity Alliance è stata creata per migliorare l'assistenza sanitaria muscoloscheletrica a livello internazionale promuovendo iniziative di equità, diversità e inclusione per creare una forza lavoro ortopedica che rifletta la diversità delle comunità. Le prove supportano fortemente la diversità e l'inclusione nell'assistenza sanitaria come strategia vitale per sradicare le disuguaglianze sanitarie. Il ruolo principale di IODA è quello di fornire un forum globale per identificare, sviluppare, condividere, supportare, impegnarsi e promuovere la diversità in tutti gli aspetti della chirurgia ortopedica.

In questa newsletter incontrerai il Comitato Esecutivo appena formato e i presidenti dei comitati separati, composti da individui di tutto il mondo. Leggerai del nostro prossimo webinar presso la British Orthopaedic Association il 24 settembre 2021, ospitato in collaborazione con WOW. Noterai anche collegamenti a webinar, simposi e notizie recenti relativi agli sforzi IODA regionali. Non dobbiamo dimenticare quanto siano importanti i nostri partner del settore nel promuovere la diversità, l'inclusione e l'equità in ortopedia, come noterete in molti degli articoli di questo mese. Il nostro Diversity Reference Library Committee, appena presieduto da Julie Samora (USA), sta crescendo e sarà una risorsa fondamentale per i chirurghi ortopedici di tutto il mondo interessati al tema del DEI.

Come forse saprai, sono un'ardente seguace di Brené Brown, il professore di ricerca in Texas che studia il coraggio, la vulnerabilità, la vergogna e l'empatia. Un recente segmento del suo podcast Dare to Lead mi ha colpito quando ha messo a confronto una cultura di "adattamento" con una cultura di "appartenenza". In una cultura di "adattamento", ci aspettiamo che le persone osservino l'ambiente e si adattino per diventare chi pensano di dover essere per il successo; mentre, in una cultura di 'appartenenza', le persone sono veramente se stesse in modo da poter sperimentare una vera connessione. Penso che sia giusto dire che dobbiamo fare il duro lavoro collettivo in chirurgia ortopedica per essere sicuri di creare un'autentica cultura di 'appartenenza' dove c'è un impegno proattivo e strategico per il DEI. In contrasto con una cultura di "adattamento" in cui l'assimilazione è apprezzata e le persone sono tenute a uno standard ristretto della maggioranza, una cultura di "appartenenza" è stabilita da un leader che si prende cura e si connette con le persone con prospettive uniche.

Sono onorato di servire come Presidente di IODA e mi impegno a lavorare al tuo fianco per creare una cultura di appartenenza per tutti nel nostro campo.

About

Governance

Connect with IODA

Contact your Regional Representative using the member chat function.